Ikea fa il verso ad Apple con il bookbook

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Ikea lancia un nuovo spot per pubblicizzare il catalogo 2015 e questa volta ci propone qualcosa di davvero particolare. C’è chi sostiene che ormai la carta stampata sia morta, anche e soprattutto per quanto riguarda l’ambito della comunicazione e pubblicità. Un catalogo cartaceo è ancora un buon modo per far conoscere i propri prodotti o nel 2015 è meglio puntare su qualcosa di più hi-tech?

Jörgen Eghammer, Capo Designer o meglio “Guru” Ikea, racconta di un nuovo dispositivo, semplice ed intuitivo in grado di cambiare le nostre vite. Non si tratta di un libro digitale o un ebook, ma di un bookbook!

È un device speciale, niente cavi o alimentazione: il catalogo Ikea ha batteria eterna. L’interfaccia di 7,5’’ può essere portata a 15’’ con un tocco e la tecnologia touch permette di cambiare pagina con un dito accompagnato da un realistico effetto sonoro. Caricamento delle pagine istantaneo e download gratuito. Sembra convincente vero?

 

Questa pubblicità, ispirata dal mondo della tecnologia, fa il verso al primo spot Apple dell’iPad. Anch’esso si apriva con una presentazione di Jony Ive che, in toni entusiastici, raccontava dell’esperienza che il device era in grado di proporre definendola “quasi magica”.

Ikea continua a restare fedele alla carta stampata con quasi 200 milioni di copie del catalogo distribuite ogni anno in 38 paesi e in 27 lingue diverse.

Lo spot, ideato da BBH Asia Pacific, narra l’esperienza del potere del libro raccontando a tutti le sue caratteristiche uniche e assolutamente al passo con i tempi, come se fossero state ormai dimenticate e quindi nuovamente innovative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *