Tutti a cena con Obama!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Una gran bella cena. Così si può definire, molto sommariamente, l’incontro che è avvenuto alla Silicon Valley, in casa del signor John Doer, importante collaboratore di Kleiner Perkins Caufield & Byers.

Date un’occhiata alla lista di personalità di spicco presenti alla cena con il presidente Obama, in cui, a quanto si mormora, si doveva trattare il tema di come il governo e le grandi compagnie del settore della tecnologia possano collaborare al meglio per “vincere il futuro”:

  • John Doer, collaboratore della Kleiner Perkins Caufield & Byers
  • Carol Bartz, presidente e amministratrice delegata di Yahoo!
  • John Chambers, amministratore delegato e presidente della Cisco Systems
  • Dick Costolo, amministratore delegato di Twitter
  • Larry Ellison, co-fondatore e amministratore delegato di Oracle
  • Reed Hastings, amministratrice delegata di NetFlix
  • John Hennessy, rettore della Stanford University
  • Steve Jobs, presidente e amministratore delegato di Apple
  • Art Levinson, presidente e ex-amministratore delegato della Genentech
  • Eric Schmidt, presidente e amministratore delegato di Google
  • Steve Westly, fondatore del Westly Group
  • Mark Zuckerberg, fondatore, presidente e amministratore delegato di Facebook


Cosa hanno combinato tutti questi pezzi da novanta riuniti intorno ad uno stesso tavolo?
Ecco come è stata descritta la cena da un comunicato ufficiale della Casa Bianca:

“L’incontro è parte di un costante dialogo con la comunità del business sul tema della collaborazione reciproca
per vincere il futuro, rafforzare la nostra economia, sostenere le imprese, incrementare le nostre esportazioni, e far sì che i cittadini americani tornino al lavoro. Il presidente (Obama ndr) e le altre personalità discuteranno i nostri comuni obiettivi di impulso all’innovazione negli USA, e discuteranno il suo impegno a nuovi investimenti nei settori della ricerca e dello sviluppo, dell’educazione e dell’energia ecosostenibile.”

Ecco un’altra foto di Zuckerberg e Obama prima della cena:



Resta il dubbio su cosa voglia dire “vincere il futuro”.
La nota non lo spiega. Quello che resta certo è una rinnovata attenzione del governo americano al settore del web e della tecnologia, cosa che non si vedeva palesata così pubblicamente da molto, molto tempo.

E voi che ne dite, l’interesse di Obama è vero o è solo un’astuta manovra “tutto fumo niente arrosto” per ravvivare la fiducia, in discesa da parecchio tempo, degli elettori? Fatecelo sapere!

One Response to Tutti a cena con Obama!

  1. Vorrei fare notare che Larry Ellison è un uomo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *