Conferenze e convegni? Usate Google Wave!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Grande attesa ha accompagnato l’uscita di Google Wave ma il periodo particolarmente denso di news e i tempi, forse non ancora maturi per un primo bilancio, non hanno lasciato spazio a recensioni e dibattiti sul debutto del nuovo strumento. Cos’è Google Wave e come possiamo utilizzarlo? Oggi proveremo a rispondere, almeno in parte, a questo quesito.

Un uso emergente e particolarmente interessante è quello che descrive Charlie Osmond sul FreshWorks blog: Google Wave è strumento particolarmente utile ed efficace per la trasmissione di conferenze e convegni. Molto più di Twitter, in ogni caso, come constatato alla recente conferenza Ecomm, dove ogni relatore è stato dotato di un account ed ha integrato la propria presentazione con Wave. Semplice, accurato ed essenziale: questi i pregi dell’applicazione.

Piuttosto che un flusso di Tweets disconnesso, il risultato è stato una pagina di annotazioni sullo stile wiki che evolveva man mano che le presentazioni si succedevano. In una directory sono poi state aggregate tutte le Waves relative ai vari interventi e un’altra è stata utilizzata per raccogliere il feedback dei presenti, cosicchè l’esperimento possa essere migliorato una prossima volta.

Gli screenshot nel dettaglio fotografano abbastanza bene il funzionamento di Google Wave con riferimento a conferenze e convegni. Conoscete altri casi d’uso notevoli?

waveconference2_web-marketingwaveconference3_web-marketing

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *