Google Plus migliora la comunicazione aziendale!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

È ormai chiaro che le novità di Google+ vanno nella direzione business. Il colosso di Mountain View è intenzionato a diventare uno strumento lavorativo indispensabile per le aziende.

Dopo un’interminabile periodo di test, a fine agosto BigG ha annunciato che Google+ Business è pronto ad essere utilizzato gratuitamente dalle aziende presenti su Google Apps.

Le principali nuove funzioni in grado di migliorare l’esperienza sociale delle organizzazioni sono: la condivisione privata e l’interazione con altri prodotti Google come Gmail, Calendar e Doc.

La condivisione privata permette di limitare la visibilità dei messaggi, ovvero di pubblicarli con alcune restrizioni. I post limitati posso essere visibili solo al team aziendale, al fine di vietarne invio e condivisione all’esterno dell’organizzazione.

Un’interessante funzionalità è la chat di gruppo chiamata Video Meetings, che consente di convocare una riunione con i colleghi. Per avviare la conversazione è sufficiente collegarsi tramite hangout dal proprio pc, smartphone o tablet integrato con Gmail.

Tutti questi interessanti strumenti, utili per la comunicazione aziendale, sono disponibili gratuitamente sino al termine del 2013. Dopo tale data, per continuare a beneficiare dei servizi business, sarà necessario pagare un abbonamento a Google Apps.

È evidente che Google Plus stia seguendo il fortunato cammino dei più famosi social network, e, per questo motivo, non poteva dimenticare la personalizzazione degli URL. Il mese scorso infatti, Google ha annunciato che sta gradualmente introducendo, sia per i profili pubblici che per i privati, la possibilità di modificare e personalizzare il proprio URL.  In questo modo sarà più semplice e immediata la ricerca di pagine all’interno del social.

Toyota e Delta sono stati tra i primi brand che hanno avuto la possibilità di personalizzare la propria URL e di testare i servizi business di Google Plus.

E voi cosa ne pensate delle scelte di Google Plus? Lo usereste per la comunicazione della vostra azienda?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *