Fino a dove vuole spingersi il marketing?…fino alla febbre suina!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

febbre_suina-186x255

La febbre suina sta diffondendo il panico in tutto il mondo, soprattutto in America, dove ci sono stati anche dei morti. Ovviamente i media mondiali tengono aggiornate tutte le popolazioni locali, creando anche una certa apprensione tra la gente.

A New York ecco quindi spuntare le mascherine mediche per proteggersi il naso da questa influenza letale. GoGorilla Media, agenzia di marketing non convenzionale, specializzata nel Guerrilla, ha cercato di sfruttare questa opportunità con un’idea di marketing virale. Osservando gli americani, che ogni giorno tentano di proteggersi dall’influenza con le mascherine, Alan Wolan, CEO di GoGorilla Media ha proposto ai suoi clienti (con i quali discuterà animatamente) di stampare i brand names proprio sulle mascherine trasformando la gente impaurita in simboli del brand!

Il marketing non guarda in faccia a nessuno……o quasi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *