Fincantieri, tradizione e innovazione

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Dal 25 maggio la nuova campagna pubblicitaria di Fincantieri ideata dall’agenzia Saatchi & Saatchi e pianificata da Starcom, ha fatto capolino su stampa e televisione. Lo spot girato tra Trieste e Monfalcone dal regista Luca Maroni, con fotografia di Paolo Caimi, sfrutta in modo quasi cinematografico immagini e scenari di grande impatto visivo.

Traspare, infatti, un sentimento di grande fierezza nel raccontare la tradizione navale italiana che, grazie a Fincantieri resta un’eccellenza del presente sempre proiettata verso il futuro.

Piazza Unità d’Italia, Molo Audace e il Caffè degli Specchi, illuminati da una luce tenue e minacciati  da grossi nuvoloni neri, prestano il loro nome e la loro storia ai fotogrammi dello spot. Tutte le comparse vestono un cappello da capitano, perché grazie a Fincantieri e alla tradizione di questi luoghi, siamo e saremo sempre un paese di grandi navigatori e esperti di mare.

Le vedute dei cantieri e degli studi di progettazione dell’azienda raccontano orgogliosamente una storia di duro lavoro, precisione ed eccellenza lunga più di 200 anni.

Nello scatto finale di Winkler & Noah, sul Molo Audace vediamo il vecchio capitano mentre cede ad un bambino il suo cappello, scommettendo e puntando, quindi, al futuro.

Creativo ed efficace, lo spot è stato prodotto dalla casa Movie Magic, mentre la musica che lo accompagna è il brano “Inside Out” di Francesco Vitaloni prodotto da Sing Sing.

Andrea Marson
Ha studiato Economia, Commercio Internazionale e Mercati Finanziari presso l’Università degli studi di Trieste.
Appassionato di marketing e comunicazione, segue con curiosità le ultime novità economiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *