Dalla botte al Tweet!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Quest’anno, al festival “South by Southwest” (SXSW) che si tiene negli Stati Uniti è stato invitato a partecipare anche il gruppo francese “French Tech”. L’eccitazione dovuta all’invito e all’idea di avere uno stand però è durata poco. “A chi interesserà la tecnologia francese?” ha pensato il gruppo mettendosi subito al lavoro per trovare un’idea che facesse loro guadagnare un po’ di visibilità.

L’agenzia pubblicitaria BETC Start Up Lab è venuta in loro soccorso e ha partorito un’idea un po’ elaborata. A cosa vengono associati i francesi, dopo la Tour Eiffel e le baguettes? Sicuramente al vino! Da qui nasce e prende forma la campagna #TweetCellar.

Cellar” in inglese significa cantina, lì dove si conservano e si fanno invecchiare i vini per trasformarli in capolavori. Ed è proprio di questo che si tratta, trasformare tweet in “Grand Crus”, qualcosa di raffinato ed elegante.

Si tratta di scrivere un post qualsiasi e aggiungere alla fine l’hashtag #TweetCellar per vedere la propria frase rivoluzionata. Giocando sullo stereotipo legato al vino, ma soprattutto grazie ad una prestigiosa tradizione di eleganza e raffinatezza rivisitata attraverso il filtro dell’ironia, i francesi hanno generato un vero e proprio trend su twitter dando grande visibilità alla loro partecipazione all’evento e cogliendo l’attenzione di chi, sapendo che avrebbe partecipato monitorava l’evento sul social.

Passando dalla tradizione alla tecnologia, con l’aiuto di qualche cinguettio hanno potuto farsi conoscere e il tutto senza spendere un soldo. Risultato? French Tech ha incrementato le visite del 400% mostrando che un’idea per quanto semplice, se usata in modo appropriato sapendo sfruttare a fondo la tecnologia moderna, può maturare grandi risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *