Dal pagerank all’Author Rank

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Negli ultimi tempi abbiamo parlato più volte di ottimizzazione SERP e soprattutto delle novità e dei cambiamenti introdotti da Google Panda. Qual è la direzione intrapresa oggi da Google? Quella della meritocrazia. Per classificare al meglio i contenuti all’interno del motore di ricerca, infatti, Google oggi privilegia i contenuti prodotti da esperti del settore.

Il nome scelto? Author Rank, brevetto depositato nel settembre scorso con il nome Google Agent Rank. Non un vero e proprio algoritmo, anche se l’obiettivo è quello di migliorare assieme al pagerank la qualità e la quantità di link di una pagina web e soprattutto la content curation.

Da qualche giorno, infatti, se cerchiamo sul web il nome di un blogger o di un blog ci appare la scritta rel=”author”. Un’etichetta in grado di aumentare il grado di fiducia che condiziona la scelta al momento di cliccare su un risultato piuttosto che su un altro.

Un altro obiettivo dell’Author Rank è quello di migliorare i risultati dell’indice di Google filtrando quelli inutili agli utenti in maniera da penalizzare coloro che abusano di tecniche SEO sia nell’homepage che off site.

Il pagerank non verrà sostituito ma migliorato e l’Author Rank andrà ad integrarsi con esso. In questo modo sarà possibile linkare utenti e creatori di contenuti di cui ci fidiamo e che hanno una buona reputazione all’interno del mondo web.

Inoltre Google favorirà quei risultati che hanno una certa quantità di inbound links di qualità e che sono riferiti ad un utente che, ad esempio, è nelle cerchie di molti utenti su Google+, ha parecchi followers, retweet, like, commenti e visite al suo blog.

L’identità potrà essere accertata per mezzo di una firma digitale (il rel author) che aiuterà Google a far capire chi è l’autore, in quale nicchia è attivo e chi sono i suoi follower.

Ecco un’utile infografica:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *