Consodata

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

In merito al provvedimento diffuso il 2 settembre scorso, con cui il Garante della Privacy ha disposto il blocco delle telefonate pubblicitarie indesiderate e delle relative liste, Consodata, a chiarimento della propria posizione e di alcune notizie stampa ad essa non attribuibili, ha diffuso il seguente comunicato:
"Consodata sta attentamente analizzando il contenuto e le motivazioni del provvedimento del Garante della Privacy, nonché le conseguenti iniziative connesse alle decisioni ivi descritte. Nel prendere atto dei divieti imposti dall’Autorità, Consodata desidera comunque chiarire, sin d’ora, di aver operato in perfetta buona fede e nel pieno rispetto dei principi di correttezza e legittimità, sulla scorta di interpretazioni invalse della normativa applicabile e, inoltre, di non aver mai ricevuto ispezioni presso le proprie sedi né richiami per l’utilizzo dei dati in questione. Consodata è confidente che la propria posizione sarà pienamente chiarita a breve e riconferma il proprio costante impegno nel rispettare le esigenze di privacy dei cittadini".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *