Consigli utili per migliorare la business page di Google Plus

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Ormai avere un profilo Google+ è un imperativo imprescindibile. Ancor di più se si intende promuovere le proprie attività commerciali. Secondo alcune autorevoli fonti, infatti, l’irresistibile ascesa del social network di Mountain View arriverà a toccare entro la fine di quest’anno i 400 milioni di iscritti.

Qual è il segreto di cotanta attrazione? Semplice: essere su Google+ con una propria business page significa posizionarsi in maniera significativa all’interno delle SERP. Strategia ineludibile per il personal branding, ma soprattutto per la brand reputation della propria azienda. Insomma, diventa indispensabile esserci.

Sì, esserci. E non solo pubblicare contenuti di qualità, o coinvolgere gli utenti in qualsiasi modo, ma fare anche il possibile per rendere appetibile la propria pagina per Google. Vediamo in che modo con alcuni suggerimenti:

Scegliere un titolo adeguato. Dal momento che deve rappresentare il brand da promuovere, determinante sarà includere al suo interno almeno una keyword che ne illustri il business. Ciò è importante anche ai fini di una presenza più completa all’interno delle SERP.

Dare un senso alla description, ovvero a quel sottotitolo rappresentato da uno slogan o una frase più discorsiva. Qualcosa comunque in grado di identificare la mission aziendale. E che deve essere accompagnato da semplici keywords che ne descrivono la pagina.

Ottimizzare il campo informazioni. In modo da consentire a chiunque capiti sulla pagina di venire a conoscenza delle informazioni principali (telefono, mail, sito etc). Ma lavorare anche sulla creazione di link che portino a diverse pagine del nostro sito (contatti, servizi, prodotti etc).

Utilizzare i campi dei link consigliati, ricordando di inserire tutti i link che rimandano all’azienda, così come quelli ai profili social, blog, account Twitter, fanpage di Facebook, canale Youtube.  Adattando ogni campo con le keyword, o parole esplicite che riportino al link.

Curare al massimo design e grafica della pagine inserendo un logo e alcune thumbnail sotto il titolo. Anche le immagini, infatti, hanno un ruolo considerevole per le ricerche degli utenti, basti soltanto pensare a quelle effettuate tramite Search Plus Your World.

Cosa aspettate a creare la vostra business page?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *