Twitter e la crisi egiziana: qual è la connessione?

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Negli ultimi tempi, Twitter e tutti gli altri social media sono stati letteralmente inondati da link, immagini e informazioni varie sull’attuale crisi politica egiziana.

La compagnia Sysomos ha analizzato un numero enorme di tweet sull’argomento, tracciando un bilancio in base a fattori quali le keyword e i luoghi più attivi in termini di diffusione di informazioni, per mostrarci in che modo informazioni e notizie riguardo la situazione egiziana ci giungano attraverso i social media.

Twitter è stato creato per imporsi come importante mezzo di comunicazione, per far sì che si parli e si condividano informazioni su eventi importanti come questo. Sebbene il social network e, di fatto, l’intero accesso al web sia stato bloccato a intermittenza in Egitto durante la crisi, le notizie, i video e le immagini continuano a diffondersi attraverso Twitter a gran velocità.

“Visto quanto importanza i social media hanno acquisito in quanto mezzi di comunicazione e informazione,” ha affermato l’analista della Sysomos Mark Evans, “volevamo scoprire quante persone usino attualmente Twitter in Egitto, Tunisia e Yemen, luoghi in cui sono in atto accese manifestazioni politiche.”

Abbiamo analizzato 52 milioni di utenti Twitter, e abbiamo scoperto che solo in 14.642 casi, ovvero lo 0,027% del totale, i tweet arrivavano dall’Egitto, dallo Yemen o dalla Tunisia.
C’è però da dire come questo numero non possa effettivamente riflettere la realtà, dato che molti utenti di questi paesi non danno informazioni riguardo la provenienza del tweet al puro scopo di proteggere la loro identità.”

In ogni caso, con tutti questi tweet contenenti parole chiave come “Egitto” e “Yemen”, la Sysomos ha avuto un bel po’ di materiale su cui lavorare. Ed è da questi dati che la compagnia ha potuto trarre qualche conclusione, sintetizzando tutte le risposte in questo grafico informativo:

E voi, che ne pensate?

One Response to Twitter e la crisi egiziana: qual è la connessione?

  1. […] di internet e dei social media nella diffusione di notizie riguardo la tensione politica in Egitto (ne avevamo già parlato su questo stesso blog, vi ricordate?) E se veniamo a parlare di altri tipi di crisi o di situazioni di calamità naturale? Possono i […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *