Redesign di un sito, ecco come fare

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Il sito internet è la pietra angolare di qualsiasi campagna di marketing. E’ il luogo dove clienti, media, competitori e investitori scoprono il vostro progetto, la vostra attività, le vostre qualità.

Il redesign di un sito è quindi operazione delicata e di importanza cruciale per un marketer. Ed è confortante sapere che c’è qualcuno pronto a dare le dritte giuste per non fallire.

In questo caso è Keith Moehring di HubSpot, che ha pubblicato un nuovo ebook dal titolo “A Marketer’s Guide to Website Redesign“. All’interno del lavoro troverete i 6 step fondamentali da non sbagliare nella creazione di un buon sito internet. Oltre a linkarvi l’ebook, riportiamo gli step fondamentali anche in questo post.

1. La preparazione.

Dotatevi di Analytics tracking codes, logo file in formato vector, Google Webmaster Central, Bing Webmaster Center, Yahoo SiteExplorer e tutto ciò che vi consiglia l’ebook.

2. La scoperta.

Imparate a familiarizzare con buyers, call to action, layout e funzionalità della pagina.

3. Design e struttura.

Utilizzate opzioni di navigazione vincenti, non trascurate il colore e le screenshots.

4. Contenuto e ottimizzazione.

Trovate parole chiave strategiche, definite il tono e lo stile del vostro messaggio, affidate la gestione del sito a un’ottima penna.

5. Build out e certificazione di qualità.

Usate un upload per caricare immagini nel vostro content management system (CMS), valutate la formattazione più adeguata, assicuratevi che tutti i link e i pulsanti funzionino.

6. Il lancio.

Assicuratevi che tutti i 301 redirects funzionino, controllate i codici di installazione, verificate di aver installato tutte le Analytics, controllate frequentemente Google Webmaster Tools.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *