Un vantaggio per le aziende?Business blogging

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Fino a pochi anni fa i blog erano utilizzati esclusivamente come diari personali destinati ad essere condivisi solo con amici e famigliari. Oggi sono diventati una fonte di reddito, non solo personale ma anche per le imprese.

I vantaggi del blogging for business

Il blogging business può essere un bene prezioso per il sito internet di un’azienda e agevolarne il business, ecco come:

  • costruire la brand identity e gestire positivamente le propria reputazione on line inserendo i contenuti nel web.
  • aiutare ad andare oltre la semplice offerta di prodotti e servizi per acquisire credibilità e diventare esperti nel settore di competenza.
  • forgiare rapporti forti con i clienti acquisiti e potenziali e anche con gli operatori in altri settori, attraverso i commenti sui blog e la condivisione di nuove informazioni.
  • offrire al sito contenuti freschi, invitando utenti e motori di ricerca a tornare a visitare il sito, incrementando il traffico complessivo.
  • migliorare la posizione nella serp, grazie alle keywords, quando vengono cercate determinate parole e frasi.

Questi sono i principali vantaggi del business blogging, senza dimenticare il beneficio più importante: blog aziendale e post, se fatti bene, possono portare a convertire i leads in vendite.

Porsi delle domande prima di iniziare

Ma come si fa a costruire un blog di successo?
Ecco cosa tenere a mente quando si vuole affrontare un progetto del genere.

Chi è il vostro pubblico?
Le aziende B2B vorranno scrivere messaggi mirati verso le imprese che hanno bisogno dei loro prodotti e servizi, mentre le imprese B2C vorranno scrivere messaggi orientati verso i loro clienti.
Quando i bloggers hanno delle idee per scrivere un post, è indispensabile mettersi nei panni dei lettori e chiedersi:

  • Che cosa voglio sapere di questa azienda e delle sue attività?
  • Quali ragioni mi farebbero iscrivere?
  • Quale argomento mi farebbe scrivere un commento?
  • Quale tipo di post mi invoglierebbe a indagare sui prodotti/servizi di questa azienda?

Porsi queste domande vi aiuterà a determinare il tipo di scrittura da fare per ottenere una buona risposta da parte della tua futura blog comunity.

Cosa fare con i concorrenti?

I bloggers devono informarsi sui siti dei concorrenti per controllare se anche loro hanno un blog aziendale e vedere come va nei confronti del loro pubblico

  • Gli utenti fanno molti commenti?
  • I post sono di facile reperibilità nelle ricerche?
  • I post ottengono un’ampia condivisione?
  • Quale elemento del post e del blog mi piace e quali sono gli aspetti che non mi piacciono?

Questo tipo di ricerca sui concorrenti vi aiuterà a determinare più facilmente quali risultati si desidera ricavare dal blog e cosa vi aiuterà ad ottenerli.

Le migliori pratiche e consuetudini per scrivere sul blog

Sia che siate bloggers per scopi personali o commerciali, ci sono alcune pratiche base per migliorare il blog.

  • Rendere ogni post facile da scaricare e “amichevole” tramite link per la condivisione sociale e plugins di commento per favorire una maggiore interazione.
  • “Scrivere come si parla” al pubblico. Il business blogging deve essere professionale, ma è anche meno formale di articoli stampa e articoli marketing.
  • Non pensate al vostro blog come una semplice piattaforma di pubblicità. Se i lettori si sentono spinti all’acquisto ogni volta che leggono un post, probabilmente non visiteranno più molto spesso il blog.
  • Linkate altri siti che offrono informazioni utili e pertinenti. Il vostro obbiettivo è quello di creare preziose risorse per i lettori, se loro vedono che condividete contenuti di qualità, guadagnerete la loro fiducia anche nel futuro.

Gli argomenti del blog aziendale

Cosa scrivere? Probabilmente uno dei più grossi “intoppi” che rallenta la creazione di un blog è l’argomento da trattare, soprattutto se l’azienda opera in un segmento di mercato di nicchia, quindi molto ristretto.

Trovare l’ispirazione non è così difficile, se avete risposto alla domanda “Chi è il tuo pubblico?” allora si avrà un’idea generale degli argomenti che possono interessare i potenziali lettori.
Altri modi per generare idee includono:

  • La vostra azienda ha un ufficio o uno sportello di supporto? Che domande sono comunemente poste dai vostri clienti o potenziali clienti? Questi potrebbero essere gli argomenti per una buona risposta sul tuo blog.
  • Trattare gli argomenti più scottanti, gli eventi, consultare i più importanti blog di settori specifici, utilizzare le principali notizie in rete, visitare siti come Alltop, Technorati, PostRank.

Si potrebbe pensare che alcuni argomenti sono stati trattati più volte e si trovano praticamente da ogni parte in internet, ma quello che si deve offrire in un blog aziendale, è la maggior quantità di informazioni possibili circa la propria attività, facendo in modo che gli utenti interessati non debbano andare altrove per trovare ciò che vogliono (finendo magari su un blog concorrente).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *