Author Archives: Mauricio

Libro di marketing: La mucca viola

libro sul marketing

Sono un appassionato di marketing che è rimasto molto colpito dal libro “La mucca viola”.
In questo libro Godin Seth spiega come certe imprese colossali come Starbucks, Apple, Google, Curad ed Ikea abbiano avuto e continuino ad avere un successo enorme. Dal suo punto di vista la soluzione sta nel fatto di trovare la propria mucca viola. Molte compagnie hanno fatto della loro mucca viola il loro punto di forza.

Queste aziende sono riuscite a posizionare sul mercato un prodotto di qualità che riesce a far parlare di se innescando un passaparola positivo. L’autore ci dice che nel momento in cui ci troviamo di fronte ad un’idea all’apparenza irrealizzabile, che ci fa paura, può darsi si tratti appunto di una mucca viola.

L’importante non è soltanto offrire un prodotto di qualità che soddisfi le esigenze del consumatore ma anche e soprattutto stupire.

Un servizio quale un volo che va a buon fine, senza alcun imprevisto non farà parlare tanto di sé mentre un volo che va a buon fine e riesce pure a stupirti genererà sicuramente un ampio passaparola positivo. A questo punto ci si chiede come stupire i passeggeri.  Semplicemente con un concorso che da la possibilità di passare dalla classe economica alla prima classe senza dover pagare alcun extra.

Queste sono le idee originali che fanno la differenza. In questo libro si trovano molti esempi reali.
Vi consiglio caldamente di leggerlo!

Le pescherie utilizzano il marketing non convenzionale

In questo esempio troviamo ulteriore conferma che un pò tutti si stanno convertendo all’utilizzo del non convenzionale, molto usato perché riesce ad assicurare una buona visibilità. Questa volta il fine è promuovere una pescheria di Francoforte.

Posso dire che sono affascinato da tutte le forme di comunicazione  che si discostano dai canoni comuni, mi diverto molto a confrontare le varie idee creative, però dinanzi a questo modello promozionale mi chiedo quanto sia giusto utilizzare degli animali in uno spazio così angusto.
Mi interesserebbe sapere cosa ne pensate voi, vi è piaciuta questa idea o siete preoccupati per le sofferenze di quei poveri animali, rinchiusi in un acquario troppo limitato?

Europelowcost – motore di ricerca per il turismo

marketing-europelowcost

Frutto di un’idea molto originale, tutto è partito dal fatto che il 49% delle transazioni e-commerce avviene nel settore dei viaggi. Da ciò si è dedotto che sarebbe molto interessante creare un motore di ricerca che confronta i prezzi dei voli, degli alberghi, dei motel e offre all’utente la possibilità di scegliere l’offerta che soddisfa meglio le sue esigenze.

Nel 2004 questo progetto è diventato realtà con la creazione di Europelowcost, che dal 2008 è parte integrante del gruppo Triboo spa. Negli ultimi tempi ha iniziato a riscuotere sempre più attenzione, ora possiede una media di 25.000 visitatori al giorno con un trend in costante crescita. Nel proprio settore occupa uno dei primi posti in Italia, nel corso 2008 sono state portate a termine ben cinque milioni di transazioni.

Il motore di ricerca lavora in modo molto trasparente, nelle prime posizioni dei risultati di ricerca indica le tariffe più convenienti e a seguire posiziona quelle con prezzo elevato. L’impresa sta puntando a migliorare la propria posizione nel mercato spagnolo ed inglese, successivamente si impegnerà a diventare competitiva anche nel mercato statunitense.

Il re del pop

marketing_king_of_pop

Oggi il mondo darà l’addio ad una delle più grandi star di tutti i tempi. Un uomo che ha fatto parlare molto di sé, è stato un ballerino, un cantante, un imprenditore, un produttore ecc. Il suo percorso musicale è iniziato a soli cinque anni quando Michael ha iniziato a cantare nel gruppo Jackson Five. Nel corso degli anni ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. Durante la sua carriera è stato anche coinvolto in alcuni scandali, ma nonostante tutto questo, i suoi fan gli sono stati sempre vicino e continueranno a farlo ancora oggi.

La cerimonia commemorativa si potrà seguire in mondovisione. Ci si aspetta un evento dalle dimensioni colossali. Al funerale parteciperanno nomi illustri come: Stevie Wonder, Justin Timberlake, Liz Taylor, Little Richard e forse pure il presidente degli Stati Uniti.
Prima si svolgerà il funerale privato, a seguire ci sarà la commemorazione pubblica ed infine la sepoltura presso il cimitero delle star.

Anche noi abbiamo deciso di porgergli l’ultimo saluto, addio Michael!!!

La nuova Toyota IQ si parcheggia ovunque

L’idea base di questo modello è quella di esser il meno ingombrante possibile.
Un’automobile piccola fuori ma grande dentro. Questa piccolina è lunga meno di tre metri ma assicura il posto per quattro persone.

La casa automobilistica giapponese è riuscita a costruire un’automobile di piccole dimensioni con design accattivante, consumi contenuti che garantiscono un impatto ambientale ridotto. Presenta le carte vincenti e si pone come alternativa alla Smart e alla Fiat 500.

Quindi si deduce che il prodotto in se è molto buono però come sappiamo ciò non è sufficiente, per esser vincenti bisogna comunicarlo nel modo giusto, dargli visibilità!
In questo caso i creativi si sono dati davvero da fare ed hanno partorito un’idea fantastica.

La comunicazione è avvenuta tramite dei volantini particolari incastrati negli specchietti di numerose macchine in sosta. A primo impatto fanno credere che si tratta di una foglia incastrata ma quando si cerca di estrarla si scopre la parte nascosta del volantino che riproduce l’immagine della piccola giapponese. La scritta recita: “si infila dappertutto un po’ come le foglie”.

marketing-toyota-iq

Che ne dite di questa idea creativa?

Il cimitero marino

marketing-barriera-corallina

Questa iniziativa è stata realizzata dall’agenzia DraftFCB per conto del partito politico Green party, molto interessato alle sorti della barriera corallina del Mar Rosso. L’installazione di queste lapidi è stata fatta appunto in mare sopra la barriera. Funge da premonizione, indica ciò che potrebbe accadere alla barriera se le autorità competenti non inizieranno a tutelarla in maniera adeguata.

Speriamo che i destinatari abbiano recepito il messaggio e che prendano dei provvedimenti a riguardo.

Marketing troppo “non convenzionale”?

marketing-urologia

L’azione è stata realizzata in Belgio a Bruxelles.
The Belgian Association of Urologists ha deciso di promuoversi in modo azzeccato.
L’agenzia Famous ha avuto la brillante idea di diminuire la pressione del getto d’acqua che esce dal pene della statua in questione esponendo davanti ad essa un cartellone chiarificatore che recita: “Having trouble urinating? Have a prostate check today”.

Grazie a questa trovata sono riusciti a far parlare di se tutta la nazione. E la cosa  interessante è che non hanno speso quasi niente. Adoro le cose semplici ed efficaci!

marketing-prostata2

Che ne pensate?

Red Bull pit stop a New York

Il famosissimo brand austriaco già da tempo ha intuito la forza delle azioni di marketing non convenzionale. Un brand che si accosta continuamente  ad attività sportive tipo Nascar, F1, Moto GP e tanti altri.
Questa volta ha deciso di promuoversi con uno stile particolare, riproducendo un pit stop a New York nell’ora di punta. Non c’è modo migliore per far parlare di sé e mantenere la propria notorietà .

Inutile dire che questa azione è stata molto aprezzata ed ha attirato l’attenzione di tutti i passanti. Godetevi il video!