American Red Cross – quando gaffe è sinonimo di opportunità

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

A tutti è capitato (e probabilmente ricapiterà) di commettere qualche gaffe. Certo, evitate gli errori dovrebbe essere volontà di ogni marketer, e più in generale, di ogni professionista che si rispetti. Ma se l’errore occorre, bisogna saper reagire. Il problema è: come?

Non ci crederete, ma un errore banale può a volte essere una straordinaria opportunità per far parlare di sé e migliorare (pensate un po’!) la propria reputazione.

Ce ne ha dato recentemente esempio l’American Red Cross, in quella che è ormai conosciuta come “The #gettingslizzerd Story”.

Tutto inizia il 15 febbraio, quando Gloria Huang, social media specialist della compagnia, invia per sbaglio il seguente tweet:

Riuscite ad immaginare a qualcosa di più imbarazzante per un’organizzazione del genere, che si occupa di assistenza umanitaria d’emergenza? Probabilmente no. Se poi contate che l’organizzazione conta 270.000 sostenitori solo su Twitter, il disastro sembrava assicurato.

Invece la Croce Rossa è riuscita non solo a correggere la sbandata, ma addirittura a trasformarla in un’opportunità di crescita. Come? Con un po’ di semplice ironia:

La sfoggio di sincerità e umorismo è stato molto apprezzato dai sostenitori, e si è tradotto in una valanga di promesse (prevalentemente via Twitter) di donazioni di sangue e/o denaro.

Quindi, la prossima volta che commetterete un errore, riflettete bene su come fare per rimediarvi. Potreste appena esservi imbattuti in un’opportunità di marketing straordinaria!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *