Ambiente e Marketing : binomio vincente

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Il recente studio “Werde: l’ecologia corre sul web” realizzato da CommStrategy, dimostra come le imprese possono investire in campagne di Green Marketing e raggiungere ottimi obiettivi di profitto e comunicazione. La ricerca ha indagato le strategie comunicative sulla sostenibilità ambientale messe in atto da un campione di siti web delle principali aziende italiane e straniere. Fra i settori osservati, quello delle Utility risulta il più avanzato nella realizzazione di strategie creative di comunicazione, volte a sensibilizzare utenti e pubblici sulla cultura ecologista. Contenuti multimediali e giochi online faciliterebbero l’apprendimento, mentre la diffusione di community favorirebbe un passaparola positivo fra le aziende più virtuose e ambientaliste. La promozione di servizi avanzati di account management, offre la possibilità di operare con un minor impatto ambientale e con un buon indice di risparmio per il cliente e per l’azienda. Nel settore finanziario troviamo, soprattutto oltre i confini del nostro Paese, banche e aziende capaci di sfruttare il web per raggiungere i consumatori più green. Da questa parziale fotografia del mercato, si intuisce come oggi nessuna azienda può sottrarsi dall’applicare pratiche di Corporate Social Responsability, soprattutto se si pone attenzione alle problematiche ambientali. Il cambiamento è già in atto, come dimostrano i risultati di ‘Werde: l’ecologia corre sul web’, lo studio realizzato da CommStrategy. Il settore delle utilities è quello più avanzato in termini di strategie creative di comunicazione. La creazione e l’incentivazione delle community favorisce la credibilità della azienda e un passa parola positivo. La promozione, anche tramite incentivi, di servizi avanzati di account management, offre la possibilità di operare con un minor impatto ambientale e con un buon indice di risparmio per il cliente e per l’azienda Le aziende finance, soprattutto a livello internazionale, dimostrano di sapere sfruttare le caratteristiche di interattività del web e si indirizzano verso servizi innovativi che rispondono ai bisogni del consumatore eco responsabile, come la rendicontazione online, le carte di credito verdi, o prodotti di finanziamento commercializzati direttamente online finalizzati all’acquisto di beni eco-sostenibili. Le aziende del largo consumo presentano contenuti altamente informativi per quanto riguarda il sito madre. Più creativi i siti dei singoli brand e dei prodotti che propongono consigli per il riciclo e l’utilizzo di divertenti tecniche di learning by playing. I siti delle società di telecomunicazioni, in generale, si dedicano a incentivare il riciclo degli apparecchi telefonici e l’utilizzo delle bollette online. Forte attenzione è dedicata anche al risparmio energetico e alla creazione di community per condividere idee ed esperienze dettate dal comune amore per l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *