Social media: iniziare bene è la risposta!

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Le ragioni per cui le imprese temono di intraprendere una campagna social media sono molte. Alcune giustificate, altre molto meno. Superare questi timori (soprattutto quelli infondati) e porsi degli obiettivi realistici che minimizzino i rischi potenziali è sicuramente un buon punto di partenza.

Perché, bisogna dirlo, c’è veramente un sacco da perdere a non sfruttare le potenzialità dell’universo dei social media! Ecco qualche risposta alle paure più comuni:

Non ho idea di come cominciare!

Questa, di solito, è una scusa bella e buona. Le imprese si spaventano così tanto all’idea di iniziare un’avventura di questo tipo, perché “non hanno esperienza”, che non compiono mai nemmeno il primo passo. La notizia più rassicurante per queste persone è fondamentalmente una: non esiste l’”esperienza” nel campo dei social media. O perlomeno, essa si manifesta perlopiù nella cura per  i dettagli. Certo, dovere sapere come utilizzare strumenti e servizi sul web e cose del genere, ma non è niente di complicato, e soprattutto non è una difficoltà insormontabile.
Bisogna pur iniziare da qualche parte!

Quindi, da dove si comincia? Cominciate a creare profili a vostro nome sui più celebri social media. Non ci sono scuse che reggano in questo caso, vista la semplicità del processo. Mentre lo fate, attivatevi e imparate il più possibile su questi siti, e su come potrebbero aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi.

Facendo così, imparerete presto a orientarvi nell’universo social media, e sarete più vicini a creare un piano di battaglia per completare i vostri obiettivi.

Non ho né il tempo né i soldi per farlo!

Un’affermazione banale. E scontata. Certo, una campagna social media fatta bene richiede tempo e denaro, questo nessuno può negarlo. Ma decidere la quantità di tempo e denaro che verranno investiti è una vostra prerogativa! Benché sia difficile affermare che i social media siano gratuiti (dopotutto il tempo è denaro), di sicuro non avrete bisogno di prosciugare il vostro conto in banca e di dimenticare tutte le vostre attività per portare a termine la vostra campagna.

  • Iniziate piano. Dedicate qualche minuto al giorno al vostro progetto per iniziare. Dopo un po’, inizierete a capire come funzionano le cose, e capirete anche che più ci metterete del vostro, più verrete ripagati.
  • Ponetevi obiettivi a breve termine, semplici, specifici e soprattutto raggiungibili. Magari qualcosa del tipo “trovare dieci persone interessanti che operano nel mio settore, ogni giorno”. Fare questo vi aiuterà a focalizzare le vostre azioni e a gestire al meglio il tempo che dedicate ai social media.
  • Ottimizzate il vostro tempo. Usate tutti gli strumenti tecnologici a vostra disposizione per far sì che il tempo speso si riveli proficuo. Ma state attenti. Non fidatevi eccessivamente di questi strumenti, o rischierete di sminuire il lavoro che avete svolto (un esempio è dato dallo spam creato dai bot, tanto per citare un caso).

Ricordate: chi la dura la vince. Nei social media più che mai.

One Response to Social media: iniziare bene è la risposta!

  1. […] da dove avevamo iniziato ieri, ovvero da quei piccoli grandi dubbi che possono sorgere nella mente di ogni azienda o individuo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *