8 modi per evitare i retweet

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

1. Parlare di se stessi

Non c’è niente di meglio che parlare costantemente dei fatti propri per non venir retweettati. Vi eviterà anche il disturbo di avere molti sostenitori, probabilmente.

2. Non chiedere di venir retweettato

Come in ogni forma di marketing, le call-to-action sono un fattore importante nei social media. Quindi, se non volete dei retweet, non chiedeteli, e meno che mai chiedeteli in maniera cortese.

3. Rendere stupido il proprio messaggio

Twitter è un posto dove si raduna gente abbastanza se non molto intelligente. Se volete evitare di essere retweettati, evitate di dire qualcosa di sensato e costruttivo, e usate solo parole banali e stupide.

4. Non includere link

La gente adora usare Twitter per diffondere link a macchia d’olio. Quindi non date loro l’opportunità che tanto agognano. Se non volete retweet, siate sicuri proporre solo contenuti noiosi.

5. Dire la stessa cosa che tutti stanno dicendo

Se dite solo banalità, sarà molto più facile evitare ogni rischio di essere degno di un retweet. È semplice, siate solo concordi con quello che la maggioranza dice e non proponete mai idee nuove.

6. Non parlare di Twitter

L’utenza di Twitter ama parlare del proprio social network! Parlare di esso indurrà la gente a retweettare, quindi evitatelo nella maniera più assoluta!

7. Usare le TinyURL

Le TinyURL sono state inventate un bel po’ di tempo prima di Twitter, e non sono progettate per messaggi di 140 caratteri. Usare caratteri in questa maniera inutile renderà più difficile per gli altri retweettarvi. Perfetto.

8. Usare solo il punto e virgola

Siete abbastanza dotti da usare esclusivamente il punto e virgola, giusto? Allora attenetevi ad esso ed evitate come la peste tutti gli altri tipi di punteggiatura (sono tutti facilmente retweettabili).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *