21 marzo 2006: la nascita di Twitter

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone

Il primo giorno di primavera di cinque anni fa Jack Dorsey dell’Obvious Corporation di San Francisco ha creato uno dei fenomeni sociali che hanno cambiato il modo di comunicare, informare, condividere: stiamo parlando di Twitter, la piattaforma di microblogging più famosa al mondo.

Il suo utilizzo ha influenzato i più disparati settori della vita: dalla pubblicità alla politica, dall’informazione al modo di vivere la socialità.
Negli ultimi mesi abbiamo parlato di quanto Twitter possa essere utile alle PMI per pubblicizzarsi e per rendere più social l’immagine aziendale. Non c’è dubbio che l’avvento di questa piattaforma abbia ampliato le potenzialità comunicative delle imprese facendo nascere nuove metodologie di promozione. Ma le potenzialità di Twitter si sono dimostrate estese in numerosi ambiti della vita culturale e sociale.

Si pensi ad esempio alla campagna mediatica attuata durante le elezioni dall’attuale presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che utilizzò proprio sms e cinguettii per raggiungere e conquistare nuove fasce d’elettori. Twitter, insieme ad altri social media, ha poi avuto un ruolo di rilievo in ambito politico-sociale, nel promuovere la democrazia e la trasparenza in stati come la Tunisia, l’Iran e l’Egitto.
Di recente, oltre ad aver dato filo da torcere ai regimi totalitari, ha inoltre assunto l’importante ruolo di mezzo d’informazione ad alta velocità. Infatti Twitter ha avuto il merito di rappresentare un veicolo per diffondere notizie prima che radio, tv e giornali avessero modo di farlo. A tal proposito ricordiamo in Italia in occasione del terremoto dell’Aquila le informazioni in diretta giunte con i tweet degli utenti, che con i loro messaggi hanno anticipato di ore i media tradizionali.

Il numero di fruitori della piattaforma cresce di giorno in giorno e con esso crescono anche le tecnologie che permettono al sistema di essere sempre più friendly e di aggiungere continuamente nuove funzioni e applicazioni.
Date le sue potenzialità gli investitori stimano che il valore della piattaforma si aggiri attualmente intorno ai dieci miliardi di dollari.
Insomma la creatura di Dorsey si è rivelata negli anni un successo sia dal punto di vista sociale, sia da quello tecnologico e finanziario.
Perciò : buon compleanno Twitter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *